Il CONVENTO della SS. TRINITÀ dei MONTI

Costruito nel ‘500, fu, per i due secoli successivi, un importante centro di cultura, apprezzato per gli studi scientifici e per la ricca biblioteca. Il convento della SS. Trinità è stato recentemente restaurato, tornando al primitivo splendore. Al suo interno, negli ambienti affacciati sul chiostro affrescato dal Cavalier d’Arpino e dal Pomarancio, sono conservate la sorprendente Galleria prospettica, caratterizzata dallo straordinario dipinto anamorfico che raffigura San Francesco di Paola, che si trasforma, guardandolo da un’altra prospettiva, in un enorme paesaggio marino, la galleria con meridiana a rifrazione che permetteva osservazioni celesti di estrema precisione, ed infine lo spettacolare refettorio interamente affrescato con la nozze di Cana dal gesuita Andrea Pozzo, esperto di dipinti prospettici ed autore degli affreschi della chiesa di Sant’Ignazio. INFO: apt. ore 10,15 in Piazza della Trinità dei Monti, accanto alla chiesa; costo € 8,00 + bgt € 5,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *