La Fondazione dedicata al pittore tedesco Franz Ludwig Catel è uno di quei “tesori silenziosi” di Roma che ci sorprendono per la bellezza che custodiscono. La produzione del pittore ci riporta alla vita quotidiana del XIX secolo a Roma e nella campagna romana. Catel nacque a Berlino nel 1778, la sua attività artistica, tra illustrazione e pittura, si esercita tra Berlino, Parigi e poi Roma, città in cui Catel si trasferisce nel 1811 e nella quale condivide la vita cosmopolita vivace e brillante degli intellettuali e degli artisti. La ricerca pittorica di Catel è volta di preferenza agli effetti della luce solare; frequente nelle sue opere il ricorso all’accorgimento compositivo dell’inquadrare la veduta entro motivi naturali o architettonici. La Fondazione fu voluta dall’artista stesso alla sua morte, nel suo testamento, infatti, lasciò gran parte della sua eredità come fondo privato per artisti bisognosi sia italiani che tedeschi. Potremo scoprire una selezione delle sue opere nell’intima atmosfera dell’appartamento-scrigno nel palazzetto di viale Trastevere, sede della Fondazione. INFO: apt. ore 11,00 in Viale Trastevere 85, costo € 8,00; max 10 persone, prenotazioni entro il 16 novembre. Prenotazione obbligatoria a 3478249859 o info@resantiquae.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *