Palazzo Bonaparte, dove visse Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone Bonaparte, fino ad oggi chiuso al pubblico, si svela con una mostra eccezionale sul movimento artistico francese probabilmente più famoso al mondo, l’Impressionismo. Il titolo dell’esposizione, Impressionisti nascosti, è stato scelto proprio a significare la provenienza e l’inaccessibilità dei cinquanta capolavori qui raccolti, tutti provenienti da collezioni private e che solo in rari casi erano già stati prestati in occasione di altre mostre. Un’opportunità unica per ripercorrere la storia di artisti come Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Gauguin e tanti altri. La cura della mostra è affidata a Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi – sede delle più ricche collezioni al mondo di Monet, e Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, personaggio chiave nel ruolo di mercante d’arte e primo sostenitore degli Impressionisti.

  • apt. sabato 29 febbraio alle ore 15,45 in piazza Venezia 5, davanti a Palazzo Bonaparte;
  • costo € 10,00 comprensivo della visita guidata, dei diritti di prenotazione e dei whispers + Bgt. ridotto gruppi € 13,00;
  • prenotazione obbligatoria
  • max 25 pax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *