La mattinata di Ognissanti sarà dedicata all’arte contemporanea e al Rinascimento. La Villa Medici ci accoglierà con l’intreccio fantastico delle sue storie: quella dell’edifico, splendida dimora rinascimentale voluta dal cardinale Ferdinando de Medici nella seconda metà del Cinquecento, e quella dell’Accademia di Francia a Roma, prestigiosissima Istituzione culturale fondata dal Re Sole, e che nella Villa Medici ha sede dalla sua acquisizione a opera di Napoleone Bonaparte. Bassorilievi romani sono incastonati nella facciata verso il giardino all’italiana. riportato alla semplicità e alla bellezza del Rinascimento, sotto la direzione del pittore Balthus. Imperdibile il panorama mozzafiato su tutta la città fino alla cupola di San Pietro, che potremo ammirare salendo alla Terrazza del Bosco. In questi giorni sul parterre davanti alla Villa si è incredibilmente posata una creatura fantastica: è il pipistrello dell’artista fiammingo Johan Creten, opera di straordinaria suggestione raffigurante un animale che in Oriente è considerato un portafortuna, simbolo di lunga vita e che fa parte della mostra che visiteremo nelle sale espositive.
Precursore, inclassificabile e controcorrente, Creten è un artista che si è distinto nel panorama artistico degli ultimi anni come figura forte, enigmatica e intrigante. Dotato di una visione estremamente attuale della nostra società, il suo essere in perenne movimento creativo ne fa una delle figure più interessanti della scena artistica a livello mondiale.

  • INFO: apt. ore 10.30 in Viale Trinità dei Monti,1, davanti alla Villa Medici.
  • Costo € 10,00 comprensivo dei whispers + biglietto di ingresso intero € 12,00, ridotto € 6,00 (sopra i 60 anni, docenti di storia dell’arte, borsisti e membri delle altre accademie e istituti stranieri di Roma, possessori di Bibliocard, Carta Più la Feltrinelli, Metrebus card, Opera Card, Roma Pass, Romaeuropa Card, soci Fai).
  • Prenotazione obbligatoria al 3478249859 o info@resantiquae.it comunicando i nomi di tutti i partecipanti e un numero di cellulare
  • Ricordiamo a tutti che è sempre obbligatorio l’uso della mascherina durante tutta la visita guidata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *