Un’esposizione ambiziosa e imperdibile, una mostra “corale” che nell’anniversario dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri si dipana magistralmente tra più di duecento opere e molti capolavori, che sono lo specchio della visione infernale, nel corso dei secoli. Come è stato rappresentato, e cosa ha rappresentato l’Inferno nella storia dell’arte universale, e come è stata percepita nelle varie epoche e dai vari artisti la dannazione, la condanna infernale, e come è stata intravista, o solo immaginata la redenzione dal male? Per queste domande la mostra offre una soluzione artistica affidata al tratto del Beato Angelico, di Botticelli, di Bruegel, Delacroix, Rodin, per citarne solo alcuni.

INFO

  • posti limitati
  • Apt. ore 18,15 all’entrata delle Scuderie del Quirinale in via XXIV Maggio 16
  • costo € 28,00 (comprensivo della visita guidata, dell’uso dei whispers e del biglietto di ingresso alla mostra)
  • Si raccomanda la massima puntualità
  • N.B. Sarà obbligatorio depositare al guardaroba, prima di iniziare la visita, borse e zaini ingombranti, caschi, ombrelli, oggetti appuntiti e contundenti di qualsiasi genere


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *